Bocche di Cattaro (Kotor)

Ancora con la corriera ci rechiamo a Kotor, la cittadina che dà il nome alle gole, incastonata tra alte montagne è completamente cinta da mura, si entra nel nucleo storico attraverso la monumentale Porta del Mare, anche questa edificata dai veneziani, il Leone di San Marco campeggia sia sulle mura che sulla torre dell'orologio.
Girovaghiamo tra i vicoli letteralmente presi d'assalto da frotte di croceristi al seguito della loro guida.
Visitiamo in successione la cattedrale di San Trifone capolavoro gotico-romanico e le chiese di San Luca e San Nicola che si fronteggiano sulla piazza omonima, il museo del gatto in onore ai numerosi felini che vivono in città.
Dopo pranzo affrontiamo l'ardua salita al forte San Giovanni, 1200 mt di salita per un dislivello di 260 mt dai quali si gode una vista spettacolare della cittadina e del fiordo.
Prima di riprendere la corriera che ci riporta alla base, bagno rigenerante sulla spiaggia di Kotor e acquisto della specialità locale lo strudel di ciliegie.

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio