Cordoba


Eccoci giunti a Cordoba camping “El Brillante” che troviamo con facilità, semplicemente fantastico il migliore che abbia mai frequentato, piazzola per camper di dimensioni spaziali con carico e scarico personale. Serata dedicata al recupero delle forze con delizie alla brace cotte sul barbecue.

Cordoba rappresenta uno straordinario punto d’incontro di varie culture, ovunque traspare lo splendore del suo passato, prima romano, poi arabo, ebraico e cristiano.

L’antica capitale del califfato conserva tutto il sortilegio e la bellezza che incantarono tanti artisti nel corso della sua storia.


La Mezquita

Cordoba, città medievale custodisce nel suo patrimonio artistico numerosi monumenti che attirano turisti da tutto il mondo. L’attrazione principale è certamente rappresentata dalla Mezquita la grande moschea attualmente Cattedrale di Cordoba. Intorno a questo importante monumento si sviluppa un labirinto di vicoli lastricati, che conducono di fronte al possente ponte romano che scavalca il Guadalquivir e unisce la parte nord e sud della città.


Il ponte romano di Cordoba

In Andalusia molte città hanno al loro interno il proprio quartiere ebraico, ma quello di Cordoba è certamente il più importante di tutto il paese………… LA JUDERIA… viuzze bianche, porte socchiuse che lasciano intravedere patii fioriti, inferriate finemente lavorate e bar tipici. E’ decisamente impossibile resistere al fascino del vecchio quartiere ebraico.


Cordoba ingresso Juderia

Girovagando per il suo dedalo di vie strettissime ci si imbatte nel suggestivo vicolo dei fiori


Il vicolo dei fiori

La Mezquita — La Cattedrale

Veduta esterna della Mezquita

L’architettura di questo monumento unico al mondo, vivida testimonianza della fede musulmana e cristiana, racchiude la storia di un’epoca affascinante. L’attuale moschea venne eretta tra l’VIII e il X sec. , sull’area sorgeva la chiesa visigota di San Vicente. Dopo la Reconquista i cristiani innalzarono una cattedrale gotica al centro delle sue delicate navate. Nonostante rivelino due distinte fedi religiose, i monumenti sono accomunati da un’ineguagliabile raffinatezza. L’intero sito è composto da un meraviglioso patio detto degli aranci qui piantati dai cristiani dopo la riconquista ed appunto da una moschea che contiene all’interno una cattedrale.

Mappa della Mezquita

Attraverso la Puerta de las Palmas entriamo ora nella moschea addentrandoci in un vera e propria selva di colonne ed archi che creano effetti di chiaroscuro. Mirabile il Mihrab e meravigliosa la nicchia ottagonale coperta da una conchiglia di San Giacomo in gesso, per la cui decorazione furono chiamati a corte alcuni artisti bizantini. Essi eseguirono inoltre i mirabili mosaici che ornano l’arco sovrastante l’entrata e la splendida cupola che la precede.


La selva di archi colorati della Mezquita

La Mezquita

La Mezquita

La Mezquita

La Mezquita

Il coro della Cattedrale cattolica

Il pregevole Mihrab

Il Patio degli Aranci

Terminata la visita della Mezquita ci spostiamo al sito dell’Alcazar de los Reys Cristianos in sintesi una Alhambra in miniatura, fatto costruire da Alfonso XI nel 1328 tra i vari stili che rappresenta un compendio perfetto della storia cittadina, vi si leggono tracce dei Romani, Visigoti, Arabi e cristiani che hanno lasciato ognuno la propria impronta.

Le mura di questa fortezza furono testimoni di un incontro tra Cristoforo Colombo e i Re Cattolici che cambiò per sempre la storia, nonché i complotti dell’Inquisizione che vi mantenne la sede fino al 1821.

I giardini dell’Alcazar

Dopo aver attraversato il patio in stile mudejar si sale agli incantevoli giardini arabi a terrazze che tra canali, fontane, cipressi e fiori multicolori delizieranno il visitatore.

I giardini dell’Alcazar

Ed ora due passi nel centro storico

Cordoba Puerta di Almodovae
Patio di Cordoba
Casa Andalusa
Monumento a Maimonide

Ed in serata tutti a Plaza de Toros…………….



Pur ritenendolo uno spettacolo oltremodo violento ed ormai anacronistico ritengo che per meglio comprendere lo spirito degli spagnoli sia necessario assistervi


Vedi le mie foto Prosegui il viaggio