Dubrovnik secondo giorno

Il nostro secondo giorno a Dubrovnik inizia con l’escursione lungo il perimetro delle sue mura, si sale una ripida scala per giungere al livello dei suoi bastioni e subito si domina una splendida veduta sullo Stradun, si prosegue verso sud direzione forte Bokar con splendide vedute sulla baia.

Proseguendo lungo il lato della città vecchia che dà direttamente sul mare è ancora visibile parte del sistema idrico ideato per assicurare le necessarie riserve d’acqua alla città.

Terminato il giro delle mura proseguiamo con la visita al forte Lovrijenac possente struttura posizionata al di fuori delle mura che dall’alto di una scoscesa collina dominava gli accessi terrestri e marittimi alla città.

Continuiamo la giornata con la visita al convento dei domenicani, a cui si accede tramite una scalinata con balaustra in pietra. La parte bassa delle sue colonne è stranamente chiusa con cemento, furono i frati che ordinarono il lavoro in quanto molte persone sostavano ai piedi della scalinata per sbirciare le caviglie nude delle dame che si recavano in chiesa.

Nel tardo pomeriggio andiamo verso ovest alla spiaggia di Sveti Jakov dove sorge il monastero di San Giacomo dal quale si gode di una fantastica vista sulla città.

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio