Foto Atella

Dopo pranzo raggiungiamo Acerenza anche se i Km sono pochi, le strade sono in uno stato di manutenzione davvero pessimo per cui si impiega molto più tempo del normale per spostarsi, inoltre in questa zona i paesi sono solitamente abbarbicati sulla cima delle colline con strade piene di tornanti. Acerenza viene detta la città cattedrale, molto caratteristici i suoi vicoli e le sue donne vestite di nero, sedute a fianco dell’uscio a chiacchierare, mentre gli uomini sono tutti schierati al bar o all’onnipresente “Casa del combattente”. Bella la cattedrale, ma oggi tutto il paese è indaffarato per l’organizzazione del corteo storico che si tiene in serata, per cui ad ogni angolo del paese si può assistere a persone di tutte le età che ripassano la parte del personaggio che dovranno impersonare nella rappresentazione.

Sosta consigliata nella parte bassa e moderna dell’abitato essendo il centro storico molto angusto anche per i camper di piccole dimensioni, si può sostare comodamente nel piazzale di fronte alla chiesa nelle adiacenze del bar “il muretto” o presso i locali impianti sportivi.

Decidiamo di non assistere al corteo storico e di portarci a Tolve, anche in questo caso le solite strade disastrate, e giungiamo in loco che sono quasi le 19.30. Essendo ancora chiaro optiamo per effettuare una breve passeggiata per le strade del paese che si presenta bardato a festa e pieno di luminarie in onore di San Rocco.

Su consiglio di un vigile ci posizioniamo per la notte in una piazzetta del paese (Piazza Alighieri) con possibilità di carico acqua.

Km percorsi 93 totali 995.

Prosegui il viaggio