Durango-Silverton-Ouray-Delta

Sabato 28 Agosto 2010 – Diciottesimo Giorno

Risveglio sotto un cielo plumbeo a Durango cittadina mineraria del tempo che fu, il suo nome deriva dal basco “urango” che significa “città d’acqua”, fornita di numerosi e caratteristici hotel, con uno scenario di alte montagne tutto intorno all’abitato. Nel periodo che va da metà maggio ad ottobre è possibile dalla sua stazione salire su di un treno a vapore che attraverso le Montagne Rocciose giunge fino alla cittadina di Silverton detta “la città regina dell’argento”. Silverton con la sua strada non asfaltata e polverosa mantiene intatto a tutt’oggi tutto il fascino delle città di frontiera del vecchio West.

Da qui ci sposteremo sempre attraverso le Rocky Mountain fino ad arrivare a Ouray una cittadina annidata fra cime imponenti, descritta nelle sue ballate dal folksinger John Denver.

Qui trascorreremo alcune ore a mollo nelle terme di di “Ouray Hot Springs” che con le sue sorgenti naturali alimenta diverse piscine con acqua che va dai 36° ai 41° per poi gustare un mastodontico hot-dog alle bancarelle del suo festival della birra.

Serata in un motel a Delta. 

Vedi le mie foto.                                                                   Prosegui il viaggio