Meteore 2

Notte tranquilla presso il porticciolo di Koufos, piccolo e tranquillo villaggio di pescatori, in antichità detto “Porto Sordo” in quanto si credeva che tutti gli abitanti della baia non potessero sentire alcun rumore dal mare. In questa zona della Grecia isolata dalla catena del Pindo, quasi un mondo a parte rispetto al resto del paese, in quanto storicamente irrilevante al tempo dell’antica Grecia ed allo stesso tempo autonoma rispetto al grande impero ottomano, inoltre caratterizzata da una vasta pianura centrale della Tessaglia (anticamente fondale di un mare interno) oltre a visitare pregevoli località turistiche come Missolungi (dove morì il poeta Lord Byron) è possibile assistere ad uno spettacolo unico al mondo. Infatti spingendosi verso est attraverso il passo Katàra è possibile accedere alle Metéore, splendidi monasteri bizantini edificati sulle vette dei monoliti calcarei che si innalzano in zona, forse per avvicinarsi più vicino a Dio diminuendo quella distanza esistente tra il cielo e la terra.

Secondo ed ultimo giorno da noi dedicato a queste particolari costruzioni, visiteremo il monastero di Agios Stefanos, quello di Varlaàm

Vedi le mie foto