Mojave National Preserve

Lasciamo Las Vegas per fare ritorno in California, la parte del tour dedicato alle city è terminato adesso ci aspetta la parte paesaggistica e naturale del viaggio, in successione il deserto del Mojave ed il Parco Nazionale di Joshua Tree. La Riserva Nazionale del deserto del Mojave dista 90 chilometri da Las Vegas ed è sufficiente un’ora di macchina per raggiungerla, la sua superficie è molto estesa e praticamente i suoi confini sono segnati dalla I-15 a nord e dalla I-40 a sud, non si paga alcunché per entrarvi ed è possibile farlo tutti i giorni dell’anno.  Informazioni e cartine sono reperibili presso il visitor center di Kelso Depot, una bella costruzione in stile messicano splendidamente restaurata, che in passato è stata una stazione ferroviaria.   L’attrazione più famosa del parco sono certamente le Kelso Dunes, raggiungibili al termine della Kelso Dunes Road, una strada sterrata ma facilmente percorribile con qualsiasi tipo di auto, che termina in un ampio parcheggio. Da qui sono tre miglia da percorrere interamente sotto il sole con la sabbia che brucia e sprofonda sotto ai vostri piedi ed ogni passo si fa lentamente più difficile mano a mano che salite. La duna più alta misura 940 metri slm e tra andata e ritorno comprese le soste per riposare , scattare foto o ammirare il panorama ci vogliono comodamente 3 ore. Queste dune sono conosciute in loco con il soprannome di “The singing sands” le dune che cantano, questo fenomeno si può apprezzare solo salendo sulla cima della duna maggiore, infatti salendo lungo la cresta facendo cadere ai lati una grande quantità di sabbia, questa produrrà un suono molto suadente ed affascinante. Dopo aver goduto dalla cima di un panorama a 360° su tutto il territorio circostante, sabbia ed aride montagne a perdita d’occhio, rientro a Barstow l’unica cittadina che si trova nelle vicinanze, famosa per essere una tappa della mitica road “66”.

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio