Sedona e la New Age

Martedì 24 Agosto 2010 – quattordicesimo giorno

Lasciamo il lago PAGE con le sue meraviglie puntando verso FLAGSTAFF lungo la US89 che abbandoniamo  compiendo una piccola deviazione per andare a visitare lo WUPATKI National Monument, un’ antica testimonianza dei pueblos dei popoli antichi (Anasazi, Sinagua, Hopi). Nelle immediate vicinanze è possibile visitare  il Sunset Crater Volcano National  Monument.

Al risveglio attraversiamo la Coconico National Forest ed entriamo in un meraviglioso canyon dalle rocce rosso-arancione che segue i meandri dell’Oak Creek.

Lungo la strada decidiamo di sostare presso lo Slide State Park (ingresso a pagamento, aperto solo durante il giorno) un posto incantevole dove ci immergiamo in vasche naturali posizionate in una splendida cornice, c’è anche uno scivolo naturale d’acqua che fa la gioia dei numerosi bambini.

Pranzo nell’area pic-nic del sito e poi rotta su Sedona diventata famosa nel mondo quale patria del movimento New-Age.  Il paesaggio circostante è assolutamente magnifico, rocce gialle, arancione e ocra che assumono sfumature incredibili specialmente all’alba o al tramonto; la zona rappresenta da millenni un fulcro di energie della terra conosciute dagli indiani molti anni prima che il tutto diventasse una moda. Notte in un motel di Hoolbrook.     

Vai alla galleria d’immagini Prosegui il viaggio