Porto Selvaggio

Lasciata Gallipoli e la sua calura, bagno ristoratore presso il Parco Regionale di Porto Selvaggio, un’area protetta di litorale roccioso ricoperto di pini marittimi, eucalipti ed ulivi.

Superando Torre Uluzzo percorriamo la litoranea fino a Porto Cesareo per poi addentrarci verso l’interno fino a Copertino con il suo imponente castello e le sue chiese.

Da qui a Manduria famosa per la coltivazione del vitigno Primitivo, bella la piazza centrale con l’imponente palazzo Imperiale-Filotico.

Siamo diretti ad Alberobello la capitale dei trulli e salendo transitiamo dalla cittadina di Grottaglie famosa nel mondo per la sua ceramica, poi Martina Franca ed infine Locorotondo.

Vedi le mie Foto Prosegui il viaggio