Skadar Jezero

E' piovuto per tutta la notte ma al risveglio c'è il sole possiamo andare a vedere il lago, è il più grande dei Balcani ed è diviso con l'Albania.
Percorriamo la R-16 che costeggia per intero la costa meridionale montenegrina fermandoci ai vari belvedere ammirando le varie isolette che punteggiano la superficie del lago.
Pranzo presso la Konoba Muriçi, un'altro di quei posti del Montenegro che sembrano ai confini del mondo.
Arriviamo sulla punta a Virpazar, un tempo importante nodo di commerci, oggi un manipolo di casette sorvegliate da una fortezza sulla collina.
Ultima tappa di giornata Rijeka Cronojevica, in passato rifugio della famiglia reale, oggi alquanto decadente, mostra solo un bel ponte ad archi in pietra fatto costruire dal principe Danilo, tutto sommato non valeva la pena di fare 52 Km per arrivarci.
Consegna dell'auto e solito mega gelato ai tavolini della Stari Grad di Budva.

Vedi le mie foto Prosegui il viaggio